Non tutti amano fare la crema perché ci vuole tempo e perché non sempre riesce. Alle volte è troppo lenta, altre troppo densa e poi, i grumi, maledetti grumi… C’è addirittura chi consiglia di passarla dopo con il frullatore ad immersione. Però è il giusto complemento di tante preparazioni, è la base della Chantilly (all’italiana con l’aggiunta di panna), dei dolci al cucchiaio, semifreddi, etc., insomma non se ne può fare a meno, e poi… è così buona!
Quella che vi darò oggi è la cosiddetta crema rapida, non sarà la classica crema pasticcera dove stare lì a mescolare per ore a fiamma bassa magari a bagnomaria, ma è veloce e se rispetti le dosi, riesce sempre (meglio di quello che sembra dalle foto, giuro!).

 

INGREDIENTI

  • ½ lt. di LATTE
  • 100 g. di ZUCCHERO
  • 2 UOVA INTERE
  • 30 g. di FARINA
  • 1 bustina di VANILLINA
  • Scorza di LIMONE (non trattato)

 

PROCEDIMENTO:
Innanzi tutto io uso le uova intere per due motivi: non sempre si ha la possibilità di utilizzare a parte gli albumi e mi dispiace sprecarli; e poi perché secondo me viene più leggera.
Mettete in una pentola il latte con la vanillina (o un baccello di vaniglia tagliato per lungo) e la scorza di limone (senza la parte bianca).
A parte sbattete le uova (mi raccomando che siano fresche e di galline allevate naturalmente), con lo zucchero e la farina. Appena il latte arriva a bollore, togliete dal fuoco ed aggiungete il composto con le uova continuando a mescolare.
Se necessario riportate sul fuoco a fiamma bassa per continuare ad addensare.
Versate in una coppa e ricoprite con pellicola a contatto per evitare che si indurisca la parte superiore.
Se poi avete bisogno di una mano, o volete farla la prima volta in compagnia, potete sempre contattare la vostra

Zia” Anna
(laziaadomicilio@gmail.com)

FOTO_1_norm FOTO_2_norm FOTO_3_norm